Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino "Haute-Culture"

Un giardino divertente, divertente, pazzo!

In Questo Articolo:

Chi ha detto che l'haute couture e il giardinaggio non si sono mescolati? Certamente non Pauline e Valentin che, in occasione del 23° Festival di Chaumont sur Loire, realizzarono un giardino "Haute-Culture". Splendidi abiti e maschere verdi permettono a tutti di andare dietro e di mettersi in posa. Una bella interazione con i visitatori è stato il punto di partenza per la riflessione di questi due giovani architetti.

Parlaci della tua carriera

Pauline : Sono un interior designer a Parigi da poco più di due anni. Lavoro principalmente per privati. Ho anche lavorato nella moda come scenografo. San Valentino : Recentemente laureato in architettura, mi sforzo di diversificare la mia attività indipendente verso l'architettura d'interni, il design e la grafica. Tuttavia, la cultura del giardino è profondamente radicata nella mia famiglia e il paesaggio è una disciplina che mi ha sempre entusiasmato.

Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino "Haute-Culture": giardino

Credito fotografico: Globe Planter

Come hai rispettato il tema proposto dal 23° Festival de Chaumont sur Loire: 7 peccati capitali?

Per sublimare i peccati abbiamo deciso di trattare due oppositori. Abbiamo trascritto l'orgoglio dell'invidia in un'atmosfera che sostituisce il visitatore nel cuore della corte del re, dove il contrasto tra l'invidia e l'orgoglio era al suo apice. Abbiamo anche marcatori più contemporanei come sfilate di moda o connettività ai social network.

Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino "Haute-Culture": legroux

Credito fotografico: Globe Planter

Come hai immaginato il tuo giardino "Haute-Culture"?

Siamo stati ispirati principalmente da ciò che ci circonda. All'inizio volevamo evidenziare la valle dei re in cui siamo cresciuti. Le immagini forti del nostro giardino (maschere e abiti) sono echi in questo momento. Questi sono anche gli elementi della moda che sono stati il ​​quotidiano Pauline nel periodo in cui disegnava passerelle per i più grandi stilisti di moda. Tutti questi elementi sono stati messi in atto e quindi la nostra collaborazione con Jean Pouillart di Globe Planter ha permesso di finalizzare i nostri desideri (le trame e i colori...). Riuscì davvero a trasformarli in sculture di piante.

Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino "Haute-Culture": giardino

Credito fotografico: Globe Planter

Hai giocato molto sull'interazione con il visitatore, perché?

Siamo clienti abituali del festival e i giardini che ci hanno segnato erano quelli in cui il visitatore stesso faceva parte del progetto. Era ovvio per noi che il giardino non è semplicemente ambulatorio. Il miglior modo per liberarti dalla tentazione è soccombere!

Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino "Haute-Culture": giardino

Credito fotografico: Globe Planter

Un consiglio da dare a chi vuole intraprendere creazioni originali per il proprio giardino?

L'importante è divertirsi. Il giardino può essere un bel tavolo per decorare la tua casa, ma sarebbe molto meglio se potesse essere divertente, divertente, pazzo! Il giardino è un riflesso di ciò che sei, quindi pensaci secondo il tuo stile di vita. Pensa ai tuoi figli o nipoti che giocano lì, immagina che riceverai amici... Da lì inizierà una bella storia scritta. 23° Festival di Chaumont sur Loire Fino al 2 novembre 2014 Maggiori informazioni: domaine-chaumont.fr/

Video:

Condividi Con I Tuoi Amici:
Pauline Legroux e Valentin Fayet presentano il loro giardino
⇡ Al Piano Di Sopra